Amici 17, le pagelle del quarto serale

Sabato sera è andato in onda la quarta puntata del Serale di Amici 17. Il talent di Maria De Filippi, incredibilmente sconfitto negli ascolti dalla competitor Milly Carlucci dopo due vittorie consecutive, ha visto trionfare per la seconda settimana di fila i Bianchi e, in particolare, il cantautore Irama e incredibilmente con nessun perdente, vista la decisione della commissione interna di non eliminare nuovamente nessuno. Vediamo le pagelle di Non solo Trash

Lauren – 10

La ballerina dei blu ha iniziato questo serale con le critiche (ingiuste) della Celentano riguardo il suo peso. Giunti alla quarta puntata, la ballerina sembra fare gara a sè nel circuito ballo. Luca Tommasini la considera un fenomeno e convince sempre più anche i più scettici con esibizioni pazzesche, un viso che spacca e tanta educazione e simpatia. Che la gara per gli altri ballerini si chiuda qui?

Irama – 9

Il ragazzo piumato sembra aver ingranato la marcia, dopo due puntate di rodaggio. E’ sicuramente tra i cantanti il più a fuoco ed è l’unico ad aver pronto un progetto discografico spendibile e catchy. Con i suoi pezzi fa fuori tutti e anche nel duetto con Emma la Famosa fa una gran figura. Vince nuovamente la puntata e riceve pubblici endorsement dalla commissione esterna. Maggiore convinzione nelle cover e la gara si chiude.

Emma e Carmen – 7 e mezzo

Nonostante siano rivali all’interno del programma, le due sembrano condividere al momento il medesimo destino. Meriterebbero un oggettivo 10 in quanto sulle loro performance c’è davvero poco da dire. Tale voto, però, è compensato da un 5, dovuto al loro ruolo sempre più sbiadito all’interno del programma. Entrambe non hanno lasciato davvero il segno e sembrano recitare il ruolo da comprimarie dei colleghi uomini, inferiori nel canto, ma sempre protagonisti, quando potrebbero essere assolute protagoniste e far rivivere allo spettatore la versione Disney del confronto Emma vs Loredana. Cosa aspettarsi nelle prossime puntate?

Einar – 6

Il ragazzo di origine cubana continua a non convincerci pienamente. Nonostante le sue capacità vocali siano apprezzate e riconosciute, l’interprete sembra essere privo di qualsiasi forma di carisma e di emozione. Concordiamo con Rudy Zerbi quando parla di coraggio e di attributi. Partito da superfavorito, sembra sempre più distanziato dall’intenso Irama e dal personaggio Biondo.

Biondo – 6

Sul personaggio più discusso di quest’edizione bisogna intavolare un discorso opposto a quanto raccontato per Einar. Simone non regala esibizioni grandiose o qualcosa che spettina – per queste il voto sarebbe davvero basso – ma regala show e pepe a un programma che spesso durante quest’edizione ti accompagna in lunghe passeggiate nelle valli dell’anonimato.

Regolamento – 0

La situazione sembra essere scivolata di mano a Queen Mary, che difatti incassa il secondo KO dalla nemica Milly. A recitare il ruolo da leone in questa piccola debacle è il regolamento, sempre più confuso e sempre più opinabile. A rendere tutto ancor più ridicolo è l’assenza di una gara vera, con nessuna eliminazione e un vincitore di puntata che ha la stessa utilità di Tinì Cansino a Uomini e Donne.

Articoli Correlati

Leave a Comment